Caricamento Eventi

ACQUI IN PALCOSCENICO

Torna ad Acqui Terme il Festival BEinSIDE/ ACQUI IN PALCOSCENICO che giunge quest’anno alla sua 37esima edizione.

La ripartenza del ‘dopo Covid’ ha consentito di riproporre il festival in un’edizione rivista e rivisitata, secondo le esigenze delle nuove regole dettate dalla pandemia.

Prima novità il luogo, che dal Teatro Verdi di Piazza della Conciliazione, si sposterà al Palazzo dei Congressi in zona bagni, che con i suoi ampi, bellissimi spazi, consentirà di rispettare quella distanza tra gli spettatori e quelle regole che disciplinano le Entrate e le Uscite, difficilmente realizzabili nel grande spazio del Verdi.

Anche il programma è stato in parte modificato, rispettando le distanze di legge tra gli Artisti o, come nel caso della Compagnia EgriBiancoDanza, dove il coreografo presenta in anteprima per il festival, una novità in cui i danzatori, indossano costumi che utilizzano le mascherine…..in modo creativo!

Per quanto riguarda le date, ad Acqui, si è cercato di concentrare il tutto in due intensi fine settimana in modo da ottimizzare la fruizione della manifestazione da parte del pubblico, chiamato in alcune occasioni a prendere parte attiva allo spettacolo. Invariato invece il calendario delle serate nelle Terre del Monferrato.

Un evento  particolare…. nel Chiostro del Duomo, gentilmente concesso, una serata- incontro con la Danza BUTOH di e con Ambra Gatto Bergamasco, che prevede un workshop alle 18,30 e lo spettacolo alle 21.

 Dal 16 luglio dal al  5 agosto dunque, prende il via il festival che negli anni è divenuto un punto di riferimento per la Danza In Piemonte.

QUESTA SERA:

COMPAGNIA EGRIBIANCODANZA

SCACCO MATTO anteprima nazionale

Ideazione e coreografia Raphael Bianco. Ligth design e Stage concept Enzo Galia

FEROCE PARTITA RELOADED

Musiche J.Cage, J.S.Bach e Percussioni tradizionali giapponesi

 II parte

QUARTETTO / PER LA FINE DEL TEMPO

musiche Ezio Bosso, Olivier Messiaen

Scacco Matto è uno spettacolo di danza contemporanea che intende sfidare e piegare a sé, ogni limite che l’emergenza sanitaria covid-19 ha imposto  al mondo dello spettacolo.

Un dittico di danza contemporanea, dinamico, poetico e suggestivo dove al centro della ricerca coreografica è l’uomo con le sue inquietudini

Tutti gli spettatori devono indossare la mascherina dall’ingresso fino al raggiungimento del posto (per i bambini valgono le norme generali) e comunque ogni qualvolta ci si allontani dallo stesso, incluso il momento del deflusso.

info e prenotazioni: 0144- 770.272 / cell. 339.2907436

Biglietteria: Euro 15 Primo settore, euro 10 Secondo settore, euro 6 per gruppi, Over 75, ragazzi, Abbonamento Musei Torino

Questo contenuto è disponibile in: Inglese


venerdì 17 Luglio 2020


21:30

Questo contenuto è disponibile in: Inglese