Il Disciplinare della Denominazione di Origine Controllata e Garantita, del 1996, stabilisce che i vini DOCGBrachetto d’Acqui” o “Acqui”, nelle tipologie di tappo raso e spumante, devono essere esclusivamente prodotti dal vitigno Brachetto, nel territorio dei 26 Comuni che ne fanno parte.

Il colore è rosso rubino, di media intensità, con un aroma muschiato, molto delicato con un bouquet floreale ricco di note fruttate, che sul palato si presentano col sapore dolce, morbido e vivace. È un vino da bere giovane, quando esprime al meglio tutta la fragranza dell’uva, e si colgono i sentori di rosa e di frutta matura . Va servito in coppa ad una temperatura di 8-12°C, e si abbina perfettamente alla frutta dolce soprattutto le fragole e le pesche e a tutti i dessert. Tradizionalmente viene servito con la pasticceria piemontese: dagli amaretti, ai savoiardi, ai krumiri, e con i semifreddi, i gelati al Brachetto. Ideale anche per preparare una varietà di cocktails.